Sostenibilità

Pardini Hall Architecture dichiarara l’emergenza del clima e della biodiversità, unendosi a

https://www.architectsdeclare.com/

Le crisi gemelle della degradazione climatica e della perdita di biodiversità sono la questione più seria del nostro tempo. Gli edifici e la loro costruzione giocano un ruolo importante, rappresentando quasi il 40% delle emissioni di anidride carbonica (CO2) legate all’energia, avendo un impatto significativo anche sui nostri habitat naturali.

Per tutti coloro che lavorano nel settore edile, soddisfare le esigenze della nostra società senza violare i confini ecologici della terra richiederà un cambiamento di paradigmatico nel nostro comportamento. Insieme ai nostri clienti, avremo bisogno di progettare edifici, città e infrastrutture come componenti indivisibili di un sistema più grande, costantemente rigenerante e autosufficiente.

La ricerca e la tecnologia esistono per noi per iniziare questa trasformazione ora, ma ciò che manca è la volontà collettiva. Riconoscendo questo, ci impegnamo a rafforzare le nostre pratiche di lavoro per creare un’architettura e un’urbanistica che abbiano un impatto più positivo sul mondo che ci circonda.

Cercheremo di:

  • Aumentare la consapevolezza delle emergenze climatiche e della biodiversità e l’urgente necessità di intervenire tra i nostri clienti e le catene di fornitura.
  • Sostenere il cambiamento più rapido nel nostro settore verso pratiche di progettazione rigenerative e una maggiore priorità di finanziamento governativo per sostenerlo.
  • Stabilire i principi di mitigazione del clima e della biodiversità come misura chiave del successo del nostro settore: dimostrato attraverso premi, riconoscimenti e annunci.
  • Condividere conoscenze e ricerche a tal fine su base open source.
  • Valutare tutti i nuovi progetti con l’aspirazione a contribuire positivamente alla mitigazione del clima e incoraggiare i nostri clienti ad adottare questo approccio.
  • Aggiornare gli edifici esistenti per un uso prolungato esando alternativr più efficienti del carbonio, privilegiando la ristrutturazione alla demolizione e alla nuova costruzione ogni volta che sia una scelta praticabile.
  • Includere i costi del ciclo di vita, il carbon model della vita intera dell’edificio e la valutazione dell’post occupazioncy come parte del nostro ambito di lavoro di base, per ridurre l’uso delle risorse.
  • Adottare principi di progettazione più rigenerative nei nostri studi, con l’obiettivo di progettare l’architettura e l’urbanistica che vada oltre lo standard di Zero Carbon netto in uso.
  • Collaborare con ingegneri, appaltatori e clienti per ridurre ulteriormente i rifiuti edili.
  • Accelerare il passaggio a materiali a basso tenore di carbonio in tutto il nostro lavoro.
  • Ridurre al minimo l’uso dispendioso delle risorse nell’architettura e nella pianificazione urbana, sia nel quantum che nel dettaglio.