Renovation historic villa Lucca

– Progetto: Residenziale

Le Volpi

L’obiettivo era trasformare questa fattoria abbandonata del XVII secolo in una casa di campagna contemporanea a zero emissioni di carbonio.

Trasformarlo da reliquia in casa di famiglia ha comportato la spoliazione dell’edificio nella sua struttura principale. Abbiamo scavato il seminterrato esistente di un metro per creare un nuovo spazio vivibile comprendente la cucina, le zone pranzo e i locali di servizio. Tutti i serramenti esistenti sono stati ristrutturati, doppi vetri e riutilizzati. Sono state introdotte nuove finestre per utilizzare la luce, dove prima non esisteva. In passato le finestre erano volutamente piccole poiché le stanze dovevano essere coibentate, abbiamo conservato quel carattere, anche con le aggiunte.

Il risultato è un’ampia zona giorno dove la famiglia può spostarsi facilmente da uno spazio all’altro. Al nuovo piano terra, abbiamo sostituito una scala in legno con una moderna scala in metallo su misura, creando sia una caratteristica che più luce. Abbiamo mantenuto la scala in pietra originale e incorporato una libreria libreria all’interno dello spazio di atterraggio al secondo piano: funzionale e bello.

Ogni stanza ha un colore diverso per definire l’uso e l’illuminazione, di Delta Light, mette in risalto i pezzi chiave dell’arredamento o delle opere d’arte. Abbiamo raccolto a mano ogni mobile per creare uno spazio abitativo unico, ma accogliente, mescolando stili contemporanei e antichi.

Il piano terra, in parte interrato, era originariamente suddiviso in più piccoli ripostigli. Questa mensa un tempo buia e angusta è ora occupata da un open space che funge da cucina, zona pranzo, con una dispensa, una lavanderia e un bagno sul retro. L’abitazione originaria al primo piano contiene tre saloni di rappresentanza, mentre il secondo piano comprende due camere da letto, due bagni, spogliatoio e biblioteca.

Parte della facciata esistente è stata ristrutturata negli anni ’50 con l’inserimento di mattoni e cemento nelle pareti esterne. Tuttavia, abbiamo scelto di riportarli alle facciate originali e di ristrutturare i blocchi di pietra ove necessario. Abbiamo ricucito le pareti e aggiunto giochi d’acqua e strutture per piante rampicanti.

Per soddisfare l’elemento ecologico del brief, abbiamo utilizzato tecnologie sostenibili tra cui una pompa di calore, riscaldamento e raffreddamento a pavimento e isolamento naturale. I proprietari possono raccogliere l’acqua piovana e usarla per il loro orto. L’introduzione dei pannelli solari significa che la casa è ora quasi neutra dal punto di vista energetico e che la casa funziona utilizzando solo energia elettrica pulita.

Abbiamo utilizzato solo materiali locali e riutilizzato e utilizzato mobili e attrezzature trovati in loco. Tutti i materiali in loco sono stati reperiti localmente, con costruttori e artigiani locali che hanno eseguito tutto il lavoro. Le opere esterne e il paesaggio seguono l’inclinazione naturale del sito, senza avere un movimento di massa di terra

L’idea era quella di dare al progetto un senso di atemporalità, proponendo solo pochi semplici toni e materiali. Volevamo attirare l’attenzione sulla bellissima vegetazione e sugli alberi che circondano l’edificio e spingere i proprietari a coltivare il proprio cibo e godersi la natura che li circonda.

Concept

View before photos

Facts + Figures

Appointed

2016

Completion

2017

Area

210

Location

Lucca, Toscana

Photography

Carlo Carossio

Stampa